cercare

Italiano

Condizioni generali della Swisstop Bau und Handel GmbH

Accettazione delle CG (Condizioni Generali)
Chiedendo un preventivo e/o trasmettendo un ordine il cliente riconosce e accetta le condizioni generali della Swisstop Bau und Handel GmbH.
Preventivi e conferme
Preventivi sono proprietà della Swisstop Bau und Handel GmbH e non è permesso trasmetterli (anche parzialmente) ad altre persone. Il cliente accetta tutte le informazioni che sono elencate nei nostri preventivi e conferme. Questo vale in particolare per le dimensioni, esecuzioni, colori, ecc, anche se non corrispondono alle indicazioni della richiesta, dai disegni tecnici oppure dai prospetti o cataloghi.
Dimensioni e illustrazioni
Le dimensioni e illustrazioni nei prospetti e cataloghi sono informativi e non vincolanti. Modifiche dei prodotti restano riservati. Questo vale anche per i cambiamenti dell'assortimento dei fornitori.
Prezzi
In principio di massima valgono i prezzi elencati nei nostri preventivi e nelle nostre conferme. Cambiamenti di prezzi sono riservati, devono però essere giustificati e comunicati per iscritto al cliente. I prezzi finali degli articoli sono prezzi netti in franchi svizzeri, l' IVA, trasporto, montaggio, costi anticipati per il riciclaggio, impegni straordinari, ecc, esclusi. Questi costi saranno elencati separamente e aggiunti al valore totale della merce.
Condizioni di pagamento
Se non sono convenuti altri modi di pagamento per iscritto, vale il pagamento netto entro 30 giorni dalla data della fattura. A partire dal 31o giorno ci riserviamo il diritto di fatturare un interesse del 5% per anno. Deduzioni ingiustificate saranno rifatturate. La merce fornita che non è ancora pagata al 100% resta di proprietà della Swisstop Bau und Handel GmbH, anche se è montata. Forniture diffettate oppure non complete non esonerano il cliente dal pagamento della fattura. Se non vengono effettuati i pagamenti secondo gli accordi, la Swisstop Bau und Handel GmbH si riserva esplicitamente il diritto di erigere un' ipoteca legale.
Termini di consegna
I termini della consegna vengono fissati dai fornitori e trasmessi nella conferma. La Swisstop Bau und Handel si impegna da mantenere i termini fissati, si riserva però ogni responsabilità per casi di forza maggiore.
Richieste di risarcimenti
Richieste di risarcimento in seguito a fornitura ritardata da terzi vengono respinte.
Garanzie
In linea di massima valgono le regole della SIA e/o del codice delle obbligazioni, oppure le garanzie dei fornitori. La nostra fattura vale come sostegno di garanzia per i nostri impegni di contratto con il cliente.
Reclami
Reclami sono sempre da trasmettere subito per iscritto, dopo l'accertamento sul caso (se possibile con foto e confermato da un testimone e il numero della conferma). Un primo controllo a vista è obbligatorio da parte dall cliente alla consegna della merce. Articoli che arrivano con diffetti del materiale oppure errori di costruzione vengono sostituiti il più presto possibile. Altre esigenze non entrano in considerazione. Il cliente è obbligato da redarre un rapporto del danno e farlo confermare dallo spedizioniere / postino / camionista ecc. Un reclamo è valevole soltanto se un controllo dettagliato è stato fatto entro 3 giorni dopo la consegna della merce.
Rifiuto di accettazione / Spedizione di ritorno
La consegna di merce ordinata e confermata deve essere accetata dal cliente. Altrimenti il cliente deve corrispondere tutti i costi che risultano dalla fornitura della merce ritornata. Per la merce ritornata con l'accordo della Swisstop Bau und Handel GmbH verrà fatto un bonifico dall'importo totale oppure parziale, secondo la situazione. Rimborsi in contanti non vengono corrisposti. Merce di fabbricazione speciale per un cliente non può esser respinta.
In generale
Per ulteriori condizioni oppure punti che non sono iscritti in queste condizioni generali è valevole il Codice delle obbligazioni svizzero. Le condizioni generali fanno parte delle nostre condizioni di preventivo e vendita.
Il foro competente è il luogo della nostra sede.

 

Kriens, 1o gennaio 2008